Archivio tag: made in italy

Made in Italy: decreto etichettatura

“Tutti i provvedimenti che portino a maggiore chiarezza informativa, sui prodotti, sui loro ingredienti, e sulla loro origine, e che valorizzino il made in Italy, sono benvenuti. Per questo valutiamo positivamente il decreto sull’etichettatura emanato dal ministro Romano, che è fermamente determinato a percorrere la strada della trasparenza, della chiarezza e dell’informazione”. Lo ha detto il presidente di Confagricoltura Mario Guidi, intervenendo alla riunione ministeriale sul provvedimento.

“In situazioni difficili come l’attuale, con forti preoccupazioni dei consumatori per quanto sta accadendo in altri Paesi, l’etichettatura può dare risposte e tranquillizzare sulla provenienza dei prodotti – ha aggiunto Mario Guidi -. A ciò si aggiunga che a livello europeo esiste da anni un ‘sistema di allerta rapido’ per fronteggiare le emergenze; una misura atta a permettere, in caso di necessità, il ritiro dal mercato di tutti i lotti specifici a rischio”.

L’importanza del Made in Italy in Lombardia

“Più siamo riconoscibili su un territorio specifico, più all’estero i nostri prodotti vengono identificati in maniera quasi automatica: un Made in Italy in Lombardia. E questo territorio di Sondrio dovrà essere legato alla produzione e alla trasformazione dell’alluminio”.

Andrea Gibelli, vice presidente della Regione Lombardia e assessore all’ Industria e Artigianato, ha aperto così la dodicesima tappa dell”Assessorato itinerante’, che questa mattina ha interessato la provincia di Sondrio. All’Alexia Trafileria di Gordona, azienda leader nell’ alluminio, rispondendo alle richieste del presidente, Paolo Agnelli, che è anche presidente di Confapi Lombardia, Gibelli è tornato a parlare della grande importanza del cosiddetto ‘brand territoriale’ per il nostro mercato regionale. Altro tema fondamentale per Gibelli la veloce costruzione di strumenti a favore delle imprese assolutamente semplificati.

“Servono strumenti utili – ha detto l’assessore all’Industria – basta con le sovrapposizioni. Gli strumenti di Regione Lombardia devono essere facilmente identificabili. L’imprenditore deve avere ben chiaro a chi si deve rivolgere all’interno della istituzione regionale. In Regione stiamo lavorando anche per semplificare il più possibile, per facilitare così le aziende. Molte volte gli stessi proprietari delle imprese ci hanno segnalato che servono immediati interventi, perché il mercato corre veloce”.

Gibelli è tornato a ribadire con forza che è necessaria una “politica nazionale di reti di imprese soprattutto in tema di internazionalizzazione. Sul mercato internazionale non ci sono solo le grandi imprese, ma anche i piccoli si interrogano su come andarci. Per questo servono strumenti d’accompagnamento.

Ed è per questo che Regione Lombardia punta alle reti per raggiungere masse critiche sempre più importanti e che serve un ripensamento dei Lombardia Point nel mondo.

ICE Promuove il Made in Italy con una Web Application

L’ Istituto nazionale per il Commercio Estero sceglie un software web based realizzato dalla giovane agenzia napoletana Meetweb per automatizzare la gestione delle iniziative dedicate all’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Automatizzazione, velocità ed efficienza per promuovere le imprese italiane all’estero. Queste le caratteristiche dell’applicazione realizzata dal team di Meetweb , giovane agenzia napoletana, per l’Istituto nazionale per il Commercio Estero.

ICE è l’ente, con sede a Roma, che dal 1997, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, agevola e promuove i rapporti economici tra l’Italia e l’estero, attraverso un fitto Programma di iniziative ed attività promozionali a sostegno dell’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese italiane.

GESTIRE ONLINE GLI EVENTI A SOSTEGNO DEL MADE IN ITALY

L’Istituto si è affidato alla tecnologia web based per rendere più snella e veloce la gestione delle iniziative promosse, e per farlo ha scelto Meetweb , web agency con sede a Napoli, specializzata nella progettazione di web application per l’ottimizzazione di processi aziendali e nella realizzazione di strategie di web marketing.

Meetweb ha realizzato un sistema informatizzato su misura per le esigenze di ICE: semplificare e velocizzare la gestione degli eventi promossi e organizzati dall’Istituto per sostenere il made in Italy nel mondo. Il sistema automatizza il processo di adesione alle iniziative di ICE e lo rende sempre accessibile online da parte di tutti i soggetti via via coinvolti (imprese, consorzi, associazioni)

Attraverso un’applicazione sempre accessibile online le aziende interessate a partecipare alle manifestazioni ICE ora aderiscono alle iniziative, richiedono stand e allestimenti, gestiscono la loro agenda di incontri business internazionali, mentre il management di ICE monitora e gestisce ogni fase organizzativa in pochi click, con un notevole risparmio di tempi e costi per tutti.

L’ESPERIENZA DI MEETWEB NEI GESIONALI WEB BASED

Meetweb ha un know how specializzato nello sviluppo di sistemi informatizzati per l’ottimizzazione dei processi produttivi e della gestione delle informazioni. Il suo team di sviluppo è in grado di progettare applicazioni personalizzate per risolvere i problemi gestionali di enti e aziende. Tra le esperienze più recenti, la realizzazione di software per cartelle cliniche digitali e sistemi di workflow management.

Per approfondimenti sull’applicazione realizzata per ICE: leggi la scheda cliente .

Per approfondimenti su ICE E Meeetweb: 

www.ice.gov.it

www.meetweb.it

Il punto sull’etichettatura dei prodotti tessili

Dietro l’ etichetta di un qualsiasi capo di abbigliamento c’è la necessità di tutelare il consumatore nei suoi acquisti, ma ci sono anche conflitti di interesse e richieste pressanti di interi settori produttivi e distributivi. Le norme che disciplinano cosa deve essere scritto sulle etichette dei prodotti tessili sono state di recente modificate. Nuovi obblighi sono stati imposti e nuove regole sono state introdotte per cercare di tutelare il più possibile ciò che davvero è made in Italy.
Il punto verrà fatto alla Camera di Commercio lunedì 7 giugno a partire dalle 9,30 in un seminario gratuito dedicato a “L’etichettatura dei prodotti tessili”, che si svolgerà a palazzo Affari, piazza Costituzione n. 8. Interverranno esperti dell’Italian Textile Fashion che si occupa a livello nazionale della tracciabilità dei prodotti tessili italiani e i professionisti della Camera di Commercio di Bologna che da un decennio svolgono attività di vigilanza sulle etichette che riportano la composizione dei prodotti tessili.

Iscrizioni on line su www.bo.camcom.it