Archivio della categoria: Fiere

A Seatec successo per gli incontri B2B coordinati dall’ICE

Oltre 700 contatti commerciali fra operatori esteri e aziende italiane nell’area organizzata dall’Agenzia per la promozione e l’internazionalizzazione delle imprese italiane in collaborazione con CarraraFiere.

Si sono conclusi con un bilancio estremamente positivo i tre giorni di incontri Business-to-Business che hanno visto protagonisti a Seatec-Compotec circa settanta operatori esteri selezionati e invitati da ICE in collaborazione con CarraraFiere per avviare rapporti commerciali con le aziende italiani presenti alla rassegna che si è svolta dal sei all’otto febbraio.

L’ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) ha messo in campo per Seatec-Compotec gli esperti di due settori di punta, Anna Maria De Gennaro per la Nautica – Automotive e Giuseppe Oliva per la linea elettronica-chimica- ambiente che ha coordinato i contatti nei quali erano coinvolti specificamente gli espositori e gli operatori di Compotec.

Per ospitare gli incontri finalizzati a scambi commerciali è stata allestita un’area nella quale i responsabili dell’ICE hanno coordinato i lavori accogliendo e supportando gli operatori italiani ed esteri.

La delegazione di operatori esteri invitati da ICE, circa settanta, era composta da responsabili di uffici acquisti, responsabili tecnici, designers di cantieri di megayacht, distributori studi di progettazione provenienti da Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Malta, Polonia, Russia, Slovenia, Spagna, Regno Unito, Turchia, Emirati Arabi e Sud Africa.

“Le giornate sono state particolarmente proficue – dice Anna Maria Di Gennaro, dell’area nautica – automotive di ICE – ed è un’iniziativa da ripetere perché abbiamo potuto verificare nello svolgimento del B2B l’apprezzamento degli operatori italiani e stranieri. Prima dell’avvio dell’attività in fiera avevamo pianificato 640 incontri con il nostro software studiato appositamente per incrociare le caratteristiche e le richieste di domanda e offerta ed era un risultato già ottimo. Nelle giornate di Seatec abbiamo avuto richieste di partecipazione da parte di altri operatori e il bilancio complessivo è ben oltre i settecento contatti. È un ottimo risultato che ha permesso di avere un eccellente rapporto fra l’investimento e il risultato”.

Positiva, con ulteriori approfondimenti la valutazione di Giuseppe Oliva che, in sintonia con le nuove caratteristiche di ICE ha coordinato l’attività e gli incontri dell’area elettronica-chimica-ambiente che coinvolgono direttamente gli espositori e i visitatori di Compotec.

“Nella nostra area abbiamo avuto oltre 200 incontri B2B e sui risultati avremo un feedback nelle prossime settimane. Abbiamo avuto modo di acquisire, nell’ambito dell’area Compotec anche tanti contatti di qualità con i visitatori oltre che con gli espositori, raccogliendo informazioni utili per sviluppare progetti specifici ma anche per segnalare ai partener esteri opportunità di business con le aziende italiane. L’ICE, che ha come mission lo stimolo dell’innovazione e la valorizzazione delle eccellenze della tecnologie italiana, ha tutte le motivazioni per proseguire azioni di questo tipo anche nelle prossime edizioni”.

TTI, la Fiera del Turismo Italiano a Rimini

Da oltre dodici anni in autunno il Quartiere Fieristico di Rimini è lieto di accogliere un workshop estremamente affascinante ed interessante chiamato “TTI – Travel Trade Italia”.

La manifestazione ha luogo in contemporanea con la Fiera TTG Incontri incentrata sul turismo internazionale e con l’International Bus Expo, mostra di mezzi di trasporto per viaggi in gruppo.

Il TTI si occupa di far conoscere il “prodotto Italia” a livello internazionale, al fine di incoraggiare il turismo nel nostro paese: vengono quindi presentati servizi, novità, itinerari, possibilità per organizzare permanenze lunghe oppure brevi e molto altro.

I migliori esperti del settore e le aziende specializzate si occupano quindi di presentare i propri servizi ai numerosi buyer esteri: esistono numerose possibilità di confronto e di dialogo tra professionisti, sia in sede di convegno che negli intervalli tra un seminario e l’altro.

Rimini Fiera inoltre mette volentieri a disposizione ampi spazi per le trattative e l’esposizione di servizi, al fine di favorire collaborazioni proficue tra l’Italia e l’estero.

Il sito ufficiale della manifestazione inoltre, propone diverse possibilità per mettersi in contatto con tutti gli espositori e gli interessati all’evento nonché strumenti per organizzare in maniera semplice ed ordinata l’agenda degli appuntamenti in sede fieristica.

Partecipando alla Fiera TTI sarà possibile incontrare espositori provenienti da diverse mete nazionali, nonché operatori in varie strutture tra cui alberghi di diverse categorie, pro loco, comuni, ristoranti, giornalisti specializzati, appartenenti a varie associazioni ed istituzioni e molto altro.

Non mancano aree dedicate alle nuove tecnologie ed alle novità in tema di turismo e villeggiatura in Italia, sempre attenta alle esigenze del pubblico proveniente da tutto il mondo.

Ogni anno è prevista la presenza di numerosissimi buyer esteri provenienti all’incirca da sessanta paesi differenti.

TTI rappresenta un luogo ideale nel quale far conoscere la propria azienda ed i propri servizi anche grazie alla presenza di giornalisti ed organi di stampa, in grado di accresce la visibilità di un’impresa.

Il tutto, nella splendida Rimini, punto nevralgico per il turismo a livello nazionale, da sempre considerata una meta imperdibile da giovani e meno giovani provenienti da tutto il mondo.

Per conoscere tutti i dettagli della prossima edizione della Fiera TTI Travel Trade Italia, il sito ufficiale è www.ttiworkshop.it, mentre se cercate una sistemazione in zona Fiera, sul portale Rimini.Fiere.name potete trovare un elenco di alberghi nelle vicinanze del quartiere fieristico di Rimini.

I MIGLIORI ARTIGIANI DELLA BUONA TAVOLA A CREMONA

I MIGLIORI ARTIGIANI DELLA BUONA TAVOLA SI RITROVERANNO A CREMONA IN OCCASIONE DE “IL BONTA'”

Il numero delle specialità enogastronomiche italiane continua a registrare aumenti di rilievo, confermandosi come uno dei maggiori punti di forza del nostro Paese.

Negli ultimi due anni, infatti, i prodotti tipici DOP e IGP (Denominazione di Origine Protetta e Indicazione Geografica Protetta) hanno segnato un buon +10%, assestandosi sui 176 attuali (113 Dop e 61 Igp).

Un settore che ancora una volta dimostra la sua vivacità, tanto che ormai le specialità della nostra tavola hanno raggiunto i 9 miliardi di euro di valore al consumo.

Un dato in crescita, così come in aumento sono anche gli addetti del settore; basti pensare, per esempio, agli ultimi dati Istat relativi ai panifici e le pasticcerie artigianali, che hanno visto aumentare gli occupati di oltre il 14% negli ultimi 5 anni.

Quello dei dolci, e in particolare del cioccolato artigianale, si sta dimostrando un comparto molto vitale, che registra un fatturato di 350 milioni di euro, quasi il 12% dell’intero fatturato del cioccolato in Italia.

E a dimostrazione di questo fermento nel settore, c’è anche la mobilitazione dei migliori artigiani della buona tavola, che si ritroveranno a Cremona in occasione de Il BonTà, in programma dal 13 al 16 novembre 2009; un evento in cui oltre 300 produttori provenienti da tutta Italia presenteranno ad un pubblico di professionisti della ristorazione e naturalmente di buongustai il meglio dei prodotti tipici italiani.

Dieci ore di degustazioni guidate ogni giorno, ma anche un programma di eventi per scoprire tutti i segreti dei tesori del nostro agroalimentare: tra i protagonisti di quest’anno ci saranno anche i cioccolatai e i pasticceri, per la gioia di tutti i palati!


Trieste – La Camera di commercio al Cruise Shipping Miami-SeaTrade

Per il terzo anno consecutivo l’Azienda speciale ARIES della Camera di Commercio di Trieste sarà presente con imprese regionali al “CSM- Cruise Shipping Miami-SeaTrade”. Anche quest’anno cinque imprese locali parteciperanno al principale appuntamento fieristico mondiale dedicato alle crociere e al mondo della produzione navale e nautica, in programma dal 16 al 19 marzo 2009. L’evento, che rappresenta la principale manifestazione nel comparto della cantieristica (in particolare quello croceristico), è riservato esclusivamente agli operatori specializzati e leader del settore delle crociere. In questa occasione oltre a 4 aziende triestine sarà presente anche una udinese coinvolta attraverso la Camera di Commercio di Udine presente anch’essa nello spazio espositivo predisposto da Aries. L’azione dell’Azienda speciale ARIES mira a mettere in risalto il comparto produttivo che a vario titolo partecipa alla realizzazione dei “giganti bianchi” del mare, supportando le imprese nella loro azione di internazionalizzazione e promozione all’estero. Nell’area del Padigilione Italia, organizzata dall’Istituto Commercio Estero, lo stand di Aries vedrà la partecipazione di alcuni /habitué/ della manifestazione e di alcune imprese che per la prima volta si affacciano a questa importante rassegna. Holiday Sas specializzata nella progettazione e produzione della segnaletica di bordo e F.Gurian Srl che progetta e installa impianti di refrigerazione, sono le imprese che da sempre partecipano all’iniziativa. R.S. Srl (società specializzata nella costruzione e manutenzione impianti antincendio, stazione di revisione zattere, scialuppe, gruppi autorespirato) e Pragotecna Spa (arredobagno, ceramiche e piastrelle) bissano l’appuntamento 2008, cui si aggiunge la Marmi Vrech di Cervignano, impegnata da anni nella realizzazione degli interni, dalle cabine alle zone comuni delle più importanti navi passeggeri. Alla presenza diretta delle imprese si affianca anche la Camera di Commercio di Udine, che si presenterà anch’essa alla manifestazione cercando di individuare le opportunità più interessanti per le imprese attive nel settore dell’arredo contract, dell’agroalimentare e anche della nautica. La loro presenza alla fiera è concomitante ad una serie di incontri con la comunità economica friulana e non nel capoluogo della Florida. “E’ una presenza importante – puntualizza Antonio Paoletti, Camera di Commercio di Trieste – auspicando che in quei giorni vi sarà forse l’opportunità per delineare un progetto camerale regionale pluriennale, in collaborazione con l’ICE, che possa aiutare a promuovere le imprese regionali verso gli armatori, cantieri e /main contractor/ attivi nel settore navale crocieristico e dei /mega yacht/, creando le dovute sinergie con chi si occupa di ricettività e di turismo e di portualità passeggeri, innescando un circuito virtuoso utile per lo sviluppo della nostra area”.

Camera di commercio di Trieste, Andrea Bulgarelli, e-mail: andrea.bulgarelli@ts.camcom.it