Archivio della categoria: agricoltura

Made in Italy: il forum alimentare di Cernobbio

 

Indagine sul Made in Italy e Agripod per fare la spesa guardando i produttori in faccia

Si apre domani, venerdì 16 Ottobre, l’edizione 2009 del Forum Internazionale dell’ Agricoltura e dell’Alimentazione, organizzato dalla Coldiretti con la collaborazione dello studio Ambrosetti a Villa d’Este a Cernobbio, sul lago di Como. Il Forum, giunto alla nona edizione, costituisce l’appuntamento annuale del settore che riunisce i maggiori esperti, opinionisti ed esponenti del mondo accademico nonché rappresentanti istituzionali, responsabili delle forze sociali, economiche, sindacali e politiche nazionali ed estere.

Il Forum sarà aperto alle ore 11,00 di venerdì 16 ottobre dal presidente della Coldiretti Sergio Marini e dal presidente dell’Swg Roberto Weber con la presentazione della prima indagine sui valori del Made in Italy e sul contributo alla ripresa economica con i tempi, le priorità, le aspettative, le opinioni degli italiani, realizzato da Coldiretti-Swg.

Nel pomeriggio del 16 ottobre, alle ore 15,00, sarà presentato “l’Agripod” la prima rivoluzionaria innovazione tecnologica a disposizione dei cittadini che consente finalmente di vedere in faccia in tempo reale i produttori che realizzano i cibi posti sugli scaffali anonimi dei supermercati. “Io ci metto la faccia” è lo slogan scelto dagli agricoltori e dagli allevatori per una innovazione che permette di fare la “spesa dal contadino” anche al supermercato.


Tra i relatori con incarichi istituzionali apriranno i lavori della giornata Antonio Tajani – vice presidente Commissione – e Roberto Formigoni – Governatore della Lombardia, ai quali seguiranno gli interventi, tra gli altri, di Gianni Alemanno – Sindaco di Roma – mentre a conclusione della giornata ci sarà Luca Zaia – Ministro delle Politiche Agricole.

Gli argomenti affrontati nel giorno di apertura, in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione promossa dalla Fao, sono le prospettive dell’ economia con il contributo di studiosi e analisti, la sfida della sicurezza alimentare con particolare riferimento alla fame di terra nel mondo ed in Italia con l’impatto sulla stabilità del territorio a causa della perdita di terreni agricoli, ma anche la svolta verde dell’amministrazione Obama e le forme innovative di vendita con l’esperienza dei greenmarket di New York.

Tra gli interventi, quelli di Neil Hamilton ispiratore della politica agroalimentare dell’Amministrazione Obama, Federico Rampini – editorialista, David Hallam – Trade and Market Division della Fao, Hernando de Soto – Presidente Istituto Libertà e Democrazia del Peru’, Andrea Boltho – economista, Fedele De Novellis – economista, Donato Romano – economista e Angelo Frascarelli – economista.

Via: www.coldiretti.it


Agricoltura Made in Italy: in 100 piazze la campagna che porta il biologico a casa degli italiani

Temi trattati da questo blog:

made in italy,agricoltura,coltivazione,biologico. Segui i blog dedicati a graduatorie scuola e calendario fiere

Domenica 4 ottobre 2009

Biodomenica 2009. In 100 piazze la campagna che porta il biologico a casa degli italiani

Per il decennale della campagna promossa da Aiab, Coldiretti e Legambiente, tante novità: Degustazioni, spettacoli, laboratori, incontri, e un concorso con tanti premi bio in palio.

Le piazze d’Italia al centro di un appuntamento ormai immancabile per gli amanti del buon cibo. la Biodomenica 2009, la campagna che da dieci anni porta il mondo della produzione biologica dentro le città italiane, proprio sotto lo sguardo curioso e partecipe di famiglie e consumatori. Domenica 4 ottobre, la campagna nazionale organizzata da Coldiretti, dall’Associazione Italiana Agricoltura Biologica e Legambiente, riempirà cento piazze italiane con i prodotti biologici locali e con tante iniziative: Spettacoli, laboratori, convegni, concerti e degustazioni. Quest’anno il tema di approfondimento legato alla campagna sono gli acquisti verdi delle pubbliche amministrazioni (Gpp), uno strumento che serve a favorire lo sviluppo di un mercato di prodotti e servizi a ridotto impatto ambientale attraverso la leva della domanda pubblica. In particolare, nella piazze della Biodomenica i cittadini troveranno materiale informativo riguardo la ristorazione collettiva a base di prodotti biologici presente nelle mense scolastiche e ospedaliere di tutta Italia.


Una buona pratica che fa bene all’amministrazione pubblica e soprattutto al cittadino che andrebbe ulteriormente incrementata in Italia. E quest’anno Biodomenica anche un concorso per gli amanti del bio, realizzato in collaborazione con la Webtv Ecozoom.tv. Inviando un breve video o una foto divertente, chiunque potr vincere i premi messi in palio da Biodomenica, come un soggiorno per due in un Bioagriturismo o delle ceste di prodotti biologici. Per saperne di pi sul concorso, sulle piazze in cui sar presente la campagna e sui rispettivi programmi, consultate il sito www.biodomenica.it . Noi siamo felici di essere bio, e voi?